più argomenti collegati, si prega Ampliate la vostra ricerca

Le rovine di Kabah, è un sito archeologico Maya,

Le rovine di Kabah, è un sito archeologico Maya, si trovano a sud delle rovine di Uxmal, nello Yucatan in Messico. È il più grande sito archeologico nella zona di Puuc dopo Uxmal.
Il Palazzo stordimento delle Maschere è senza dubbio la più grande attrazione di Kabah. La facciata è decorata interamente intagliate a mano le maschere del dio Chac Maya. Queste sono le uniche rovine maya che ripete più la stessa decorazione.Ci sono molti altri templi e palazzi sul sito, ma finora la maggior parte di loro sono nella fitta giungla, in attesa di essere scoperto. L'INAH è in corso di scavo. Kabah ha anche un grande fiocco, Labná, uscire dal sistema di Sac Be (strade Maya), e collegare con la vicina città di Uxmal. Kabah fu certamente una grande città, ma c'è polemica in merito alla supremazia di Uxmal e di governo della città Kabah è situato lungo il percorso Puuc, a sud di Merida. E 'raggiungibile tramite l'autostrada 261. Si trova vicino a Uxmal e Labná. Viaggiando da Merida prende un po 'più di un'ora. Il modo migliore per visitare Kabah sta seguendo il percorso noleggio auto Puuc. Segnaletica è buona e non avrà problemi ad ottenere.



Il nome "Kabah" o "Kabaah" deriva probabilmente dal Maya e significa "pugno di ferro". Questo è un nome di cui al pre-colombiana Maya cronache. Un nome alternativo è "Kabahuacan" o "Real Snake in mano".

Descrizione
Arco alla fine del Sacbé.
La città di Kabah è già citato in Chumayel Chiam Balam e il suo nome venne a significare il signore della mano forte e potente. Si crede che questo nome è associato con la rappresentazione che il loro ingresso è dove una scultura raffigurante un uomo con la sua mano che tiene un serpente. Maler Teoberto Kabahaucan chiamato.

Occupa una superficie di 1,2 km ², con una lunghezza da nord a sud di 1 km e 1,2 km da est a ovest. Questa zona è quella che è stata studiata in questo complesso archeologico. Si stima che i tumuli intorno allo stesso vi sono edifici che non sono ancora stati "scoperti". La mancanza di fonti di acqua richiesto l'uso di chultunes per la raccolta dell'acqua piovana.
La città è formata attorno ad un asse che va dal nord al sud ei suoi edifici sono collegati da strade o sabécs. Una di queste strade, più grandi, è in aumento in l'arco di trionfo e vieni a Uxmal, che è di circa 37 a nord Kmal. Gli edifici sono raggruppati in due insiemi di edifici situati uno a est e uno a ovest dell'asse principale nord-sud.
In tutti gli occidentali, conosciuto come West Group, è dove il ricercatore Stephens trovato l'architrave di legno è stato colpito dalla qualità delle loro dimensioni, l'oggetto è stato portato in America e perso in un incendio. Lo stato attuale degli edifici si sta deteriorando. Sulle pareti delle stanze che rendono queste costruzioni sono dipinti realizzati con impronte di mani rosse. Per questo motivo questo gruppo prende il nome della lingua è Dzalkabilkik maya significa "luogo delle mani di sangue".


Gli edifici più importanti si trovano in Kabác: Arco di trionfo
Vicino al centro della città si trova un arco che segna l'inizio della strada, o Sacbé, il collegamento con Uxmal Kabah. Praticamente nessun ornamento, ha solo due fotogrammi al centro, aveva la parte inferiore del dipinto rosso (ci sono ancora sfide nella vernice a ovest). E 'stata ricostruita nei primi del Novecento a 50 entro il archeologo messicano Ponciano Salazar.
La Grande Piramide
Costruito su una piccola collina. L'utilizzo di questo impianto è stato completato con il necessario riempimento è servito a raccogliere su di essa una struttura con varie terrazze. Ci sono i resti di una scala, sul lato sud, e alcune abitazioni.

Nessun commento:

Posta un commento

cercare e trovare

Archivio blog