più argomenti collegati, si prega Ampliate la vostra ricerca

San Juan Chamula ,è una popolazione di stato messicano del Chiapas.

La popolazione è di 2,260 metri sul livello del mare, nel atliplano, circondata da terreno accidentato 80% e 20% di terreno pianeggiante.


Tre distretti costituiscono il cerimoniale tzotzil, distante 10 km da San Cristobal de Las Casas, situata in una valle scelto, secondo la tradizione, lo stesso San Giovanni. Non solo le colline segnare lo spazio sacro, ma anche le croci, il cui profondo significato mix di tradizione cristiana con le radici ispaniche. Le rovine di San Sebastian si trova all'ingresso della strada che conduce alla piazza, che ospita, i poteri del mercato e la chiesa, separato dal mondo profano da un ampio porticato di paglia. edificio in stile coloniale, è oggi apprezzata per i suoi elementi architettonici, tra i quali il flare grande finestra, però, deve la sua fama alla magica atmosfera dei suoi interni. In essa, i rituali Chamula sincretica coinvolto con una devozione unica e solennità. Le convinzioni sono influenzato dalle pratiche introdotte dai missionari del secolo XVI, adattato alle vecchie tradizioni religiose, in modo che possano sopravvivere.


San Juan Chamula è una popolazione di stato messicano del Chiapas. Si tratta di dieci chilometri da San Cristobal de las Casas e dodici miglia da San Accordi di Andres. San Juan e San Andres località sono abitate da un gran numero di tzotzil. Chamula è un aggettivo usato per riferirsi a Maya indigene che vivono negli altopiani del Chiapas, tzotzil, tzeltal, Mame, Chol tojolabales. San Juan Chamula è anche a capo del municipio di Chamula e si trova nelle zone più alte del Chiapas, in città sono state conservate le culture pre-ispaniche e costumi.




Il clima è temperato umido con una temperatura media annua di 13,7 ° C, pioggia annuale è di 1024 mm, e il tempo è ricorrente durante le piogge estive.
Prima della conquista spagnola, la città fu un centro importante della popolazione tzotzil. Nel 1524 gli spagnoli sotto il comando del capitano ha preso la piazza, che era un pacco del soldato e storico Bernal Díaz del Castillo, negli anni 1524-1528. Nel 1549 la città è stata fusa con le comunità e Momostenango Analco.

Il luogo è stato teatro di numerose rivolte nel 1869 era di guerra delle Caste dal leader Pedro Díaz Cuscat Chamula, fatto storico che Rosario Castellanos immortalato nel suo romanzo "Tenebrae". Una volta sconfitto la ribellione, la popolazione locale è stata costretta a lavorare nelle aziende da parte del governatore Soconusco Pantaleon Dominguez. Durante lo sviluppo della rivoluzione messicana del 1912 ha introdotto una nuova ribellione guidata da Jacinto Perez Bird.



San Juan Chanmula









 



Ver mapa más grande

Nessun commento:

Posta un commento

cercare e trovare

Archivio blog